Life is Strange Curiosità

8 curiosità su Life is Strange

E’ finalmente giunto il grande giorno: Il prequel di Life Is Strange, Before The Storm, è finalmente uscito!
Ciò merita una celebrazione, e quale modo migliore di festeggiare quest’evento se non con delle curiosità relative al primo titolo (di quella che è ormai diventata una saga)?
Di seguito potrete trovare 8 curiosità, appositamente scelte, relative a Life is Strange!

life is strange curiosità
1 – Delle targhe speciali:
Le targhe delle macchine presenti nei primi tre episodi del gioco fanno riferimento a varie serie tv di successo; alcuni esempi sono:

  • BRKBD (Breaking Bad – ovviamente, la targa in questione appartiene ad un camper simile alla crystal ship dello show)
  • BFFVMPRSLR (Buffy the Vampire Slayer)
  • TWLGHTZN (The Twilight Zone)
  • THXFLS (The X-Files)
  • TRDTCTV (True Detective)
  • THWR (The Wire)

Life is Strange

2 – Dr. Who everywhere:
Il gioco contiene anche vari riferimenti alla serie tv cult Dr. Who:

  • Nel terzo episodio, per vari motivi di trama, Max entrerà nella camera di Victoria alla ricerca di alcuni indizi. Esaminando la spazzatura sarà possibile trovare uno scontrino; questo presenta, tra le varie cose, il nome di un personaggio della serie, ovvero Amelia Pond.
  • Sempre durante il terzo episodio, Max potrà esaminare un biglietto firmato da più personaggi, tra le firme vi è anche quella di Rory W. (Rory Williams) e quello di River S. (Riferimento alla ”River Song”)
  • Nel quarto episodio infine, se si scatta una foto ad una civetta, Max dirà: ”Buona sera, ‘Doctor Hoo’… Scusa.”

life is strange

3 – Uno stile di vita:
Nel primo episodio, se ci si siede nell’altalena presente nel giardino della casa di Chloe, Max ricorderà una vecchia conversazione fatta con l’amica, durante la suddetta Chloe menzionerà Lara Croft (personaggio di Tomb Raider, saga adesso appartenente a Square Enix), dicendo:
”I would be like Lara Croft, except real. That would be majorly cool” (sarei come Lara Croft, ma reale! Sarebbe incredibilmente figo).

4 – I act to misbehave
Nel secondo episodio, nei bagni del diner è possibile leggere la frase ”I act to misbheave”, questa è una citazione del film ”Serenity” (2005).

life is strange5 – What if:
Il nome iniziale del progetto non era Life is Strange, ma What if, ciò fu cambiato in seguito per i seguenti motivi:

  • A Square Enix non piaceva il nome.
  • Per via delle similitudini con un progetto indipendente in sviluppo in quel periodo, chiamato ‘Only if’

Only if

6 – Un protagonista maschile:
Inizialmente Dontnot subiì varie pressioni da produttori esterni per sostituire Max con un protagonista maschile. Fortunatamente per lo studio però, Square Enix – felice della protagonista originaria – pose fine alla cosa.

Life is Strange curiosità7 – Hella Large:
Con la patch aggiuntiva rilasciata con la limited edition del gioco, la grandezza e l’opacità dei sottotitoli sono diventati modificabili. Quel che è davvero interessante notare però, e che l’ultima opzione nella sezione relativa alla grandezza dei suddetti si chiama ”Hella large”, ciò è un chiaro riferimento a Chloe, la co-protagonista del titolo infatti usa spesso parole come Hella, così spesso a dir il vero da averle praticamente fatte diventare il suo marchio di fabbrica.

life is strange8 – Dei suoni familiari:
Il suono che Max sente quando riavvolge il tempo non è altro che un insieme di dialogi futuri e passati o di rumori presenti nel gioco, ma inseriti al contrario.

life is strange

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *